C’era una volta una lavoratrice co.co.pro.

Standard

Eh già… Chi di noi non ha sperimentato ancora l’ebrezza del precariato non puo’ capire a fondo, ma sono sicura che sono pochissimi i fortunelli scampati da questo tipo di turtura psicologica del nuovo millennio.

Insomma io un lavoro ce l’avevo e nonostante iniziasse a starmi stretto non potevo certo prendermi lo sfizio di dare le dimissioni, mi sentivo in colpa nei confronti di tanti ragazzi che invece non avevano neanche quello. Evidentemente i “piani alti” hanno sentito la mia “insofferenza” e hanno pensato bene di fare la famosa riduzione del personale…… Ci hanno mandati via in 3 e ci hanno rimpiazzati con 3 raccomandati. Riduzione del personale… ECCERTO!

Il mio sesto senso (o quinto senso e mezzo per gli amanti del caro Dylan Dog), mi aveva già messo in allerta qualche settimana prima, ho iniziato quindi a spulciare offerte di lavoro, mandare CV, application form e roba simile per giorni, finchè non sono incappata in questo annuncio:

Servizio di Volontariato Europeo di 12 mesi ad Ankara a partire dal 1 settembre.

e ho pensato… Perchè NO? Loro offrivano vitto, alloggio e spese del viaggio a loro carico + un pocket money mensile per le mie spese. Insomma un’esperienza all’estero a costo zero in cambio del mio tempo per loro… Ottimo!

Ho iniziato a leggere il bando, i requisiti ( inglese fluente, capacità di lavorare in un ambiente internazionale, uso del pacchetto Office etc)  e infine ho mandato la mia lettera motivazionale ed il mio CV senza pensarci troppo.

Passano le settimane… Si avvera la mia sensazione di non avere piu’ un lavoro, subentra Agosto caldo e ozioso ma che mi lasciava troppo tempo per pensare a cosa avrei fatto di me stessa finito il mese di riposo…

Ero sdraiata in riva al mare quando mi arriva una email sul cellulare da Lunaria, l’associazione italiana che si occupa di trovare volontari per questi progetti: Sono stata presa, EVVIVA ME!

(E ora come lo dico ai miei? E a Lui? ARGH!)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...